Fine settimana intenso per gli atleti Gabel

Un fine settimana intenso quello appena conclusosi per gli atleti Gabel. Nonostante la difficile situazione relativa alla pandemia, che ha sospeso e cancellato non poche competizioni delle più disparate discipline, sono comunque molte le gare che si sono svolte negli ultimi giorni. Sempre impegnati gli atleti del Team Gabel, che hanno affrontato le varie prove delle discipline di cui sono specialisti. Andiamo a vederle nel dettaglio!

Skicross – Coppa Europa

Venerdì 12 marzo 2021 si è svolta la finale di Coppa Europa relativa allo Skicross a Passo San Pellegrino, dove il nostro Simone Deromedis, classe 2000, non ha mollato un attimo giocandosi il tutto per tutto. Un meraviglioso primo posto quindi per l’atleta trentino, seguito a ruota dall’italiano Gunsch Yanick e dal francese Jay Alexis. Grande Simone!

Slalom Gigante – Gran Premio Italia – Gara FIS

Per il Gran Premio Italia, competizione inserita nel circuito di gare di FIS e valido per la classifica di Coppa del Mondo, troviamo Asja Zenere e Alessia Guerinoni. Entrambe per lo slalom gigante, Asja porta a casa un meritatissimo 4° posto incredibilmente a pari merito con Agnelli Carole, mentre Alessia, classe 2002, si piazza al 12° posto. Un ottimo 2°posto anche per la finanziera Francesca Fanti nella competizione a Sestriere svoltasi giovedì 11 marzo.

Gigante – Coppa del Mondo

Sabato 13 invece appuntamento per il gigante a Kranjska Gora con Filippo Della Vite, 19enne nuova rivelazione di questa stagione sciistica. Dopo il suo meritatissimo e onorabile 16° posto in occasione del primo dei due giganti sempre presso la stessa località bulgara, il giovane azzurrino con il pettorale n°41 non perde l’entusiasmo e si appresta a partecipare dando il massimo ma senza aspettative. Purtroppo lo sport è anche alti e bassi e la sua performance non gli vale la qualificazione per la seconda manche, piazzandosi al 41° posto durante la prima. Niente da fare purtroppo per Cristian Javier Simari Birkner, impegnato sia per lo slalom speciale che per il gigante, per entrambe le quali non si è classificato.

Slalom – Coppa del Mondo

Dopo 3 giorni di allenamenti intensi sullo Zoncolan, anche la nazionale italiana approda a Kranjska Gora per il penultimo appuntamento della Coppa del Mondo di slalom. Assieme a Alex Vinatzer, Manfred Moelgg, Stefano Gross, Tommaso Sala e Tobias Kastlunger, il nostro Giuliano Razzoli, olimpionico classe 1984.

Una gara intensa e sofferta, vissuta fino all’ultimo, resa molto difficoltosa dalle condizioni meteorologiche avverse che hanno ridotto la visibilità al minimo e rovinato di molto il tracciato. Finisce qui purtroppo la difficile stagione di Giuliano, travagliata tra COVID e acciacchi fisici. L’emiliano però ha già in mente il prossimo obiettivo: le Olimpiadi.

I nostri complimenti a tutti gli atleti e i migliori auguri per le prossime sfide da affrontare.

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Enable registration in settings - general
      Shopping cart