Dove sciare in Veneto: ecco le cime più belle

Le montagne più belle del Veneto che vale la pena percorrere sugli sci

Il Veneto è una delle regioni italiane che offre molte occasioni di svago in grado di soddisfare ogni esigenza di relax. Dal mare alla montagna, infatti, il Veneto presenta percorsi, opportunità escursionistiche e location per il divertimento di tutta la famiglia. Abbiamo parlato di Veneto anche nell’articolo dove sciare in Italia, ma ogni Regione menzionata merita la giusta attenzione.

In fatto di stagione bianca, “sciare in Veneto” è la voce che ogni appassionato della pista innevata dovrebbe avere nella propria skiing list. Le cime di questa regione italiana sono tra le più belle e visitate anche dagli avventurieri d’oltralpe. Vediamo quindi insieme dove sciare in Veneto e vivere una splendida occasione circondati dal candore della neve!

Ecco dove sciare in Veneto

La Marmolada

La Marmolada è il gruppo montuoso che troneggia al centro delle Dolomiti. Sciare in Veneto sulle sue cime significa vivere la montagna a 360°, in tutta la sua naturale bellezza. Grazie ai suoi paesaggi, ai panorami e alle aree naturalistiche che la caratterizzano, la Marmolada è stata proclamata patrimonio naturale dell’UNESCO. Dai borghi antichi alle piste più emozionanti, il cuore delle Dolomiti è davvero un luogo da visitare.

La Marmolada è compresa all’interno del Dolomiti Superski ed offre ben 12 zone sciistiche con piste di tutti i livelli di difficoltà. Da qui, infatti, puoi avventurarti alla volta della Bellunese, la pista più lunga delle Dolomiti. Questi 12 km di discesa caratterizzano un percorso alla scoperta della vetta più alta del Comprensorio. Ma la Bellunese non è l’unico giro panoramico accessibile dalla Marmolada. Sciare in Veneto significa anche aver la possibilità di percorrere la Sellaronda, il famoso giro su pista bianca che unisce più zone sciistiche in 500km di pura e sana avventura sulla neve.

Sciare in Veneto, soprattutto in questa zona, significa anche scoprire la meraviglia di alcuni dei luoghi più belli d’Italia. Sottoguda, uno dei Borghi più Belli d’Italia, Laste, Malga Ciapela e Caracoi sono i luoghi che caratterizzano questa catena a più livelli di altitudine.

Se vuoi cominciare a sciare in Veneto partendo dalla Marmolada, non ti resta che preparare bastoncini, scarponi e sci per scoprire una delle perle del Bel Paese!

Cortina d’Ampezzo

La Regina delle Alpi è veneta. Cortina d’Ampezzo è da sempre una delle mete più gettonate nella Regione al confine con il Trentino Alto Adige. Cortina d’Ampezzo può diventare anche il tuo motivo per sciare in Veneto!

Devi sapere che, con 120 km di pista, è capitale degli sport invernali sin dagli anni ’30. È stata la prima località italiana ad ospitare nel 1956 i Giochi Olimpici Invernali; nel 2026 sarà la location delle Olimpiadi Milano Cortina. Situata sul lato orientale delle Dolomiti, Cortina offre piste ben innevate anche grazie ai moderni impianti di innevamento artificiale che caratterizzano le sue stazioni sciistiche.

Le piste più gettonate di Cortina sono Olimpia e Forcella Rossa, nel comprensorio delle Tofane, e la Pista Forcella Staunies. Sta destando un certo interesse anche Scoiattolo, la nuova Pista Nera.

Alleghe

Se vuoi sciare in Veneto, non puoi non visitare Alleghe! Con i suoi 1000 metri di quota, Alleghe è una delle località alpine posta a sud della Marmolada, nella Valle Agordina. È collegata all’area sciistica grazie alle cabinovie Pian di Pezzè e Pian di Pezzè – Col dei Baldi, che portano gli sciatori al centro dello Skicivetta. Anche il comprensorio del Civetta fa parte del Dolomiti Superski, perciò Alleghe è tra le zone che offre le comodità di accesso e trasporto previste.

80 sono i chilometri totali di una serie di piste di varia difficoltà che caratterizzano la zona sciistica di Alleghe e i 23 impianti del comprensorio. Il Giro Sciistico della Grande Guerra offre un itinerario tutto da sciare che si conclude ai piedi delle Dolomiti. Non mancano occasioni per sci alpinismo e ciaspolate.

Alleghe è indubbiamente un altro buon motivo per sciare in Veneto!

San Pellegrino

Chi non ha mai sentito parlare di San Pellegrino? La zona che unisce il Veneto e il Trentino Alto Adige è un’occasione per svolgere molte attività outdoor. Oltre al trekking, è famosa anche per la sua area sciistica. Dotato di impianti moderni e di 100km di piste, tra sci alpino e sci di fondo, e 24 impianti di risalita, San Pellegrino è un vero gioiello nella provincia di Belluno. L’Area del San Pellegrino fa parte del comprensorio che racchiude anche Alpe Lusia. È particolarmente conosciuta per il Centro Fondo Alochet, nel circuito nazionale del SuperNordicSkipass, un motivo di ritrovo per tutti gli appassionati di Sci Nordico.

Ma torniamo subito in pista: perché sciare in Veneto al San Pellegrino? Tra le piste che raccolgono ogni anno tantissimi sciatori, si annovera anche la Volata. La Volata è la pista nera con una pendenza del 56% che parte dal Col Margherita.

Altre montagne da non perdere

Marmolada, Cortina d’Ampezzo, Alleghe e San Pellegrino sono tra le aree sciistiche più famose della Regione. Ma sciare in Veneto significa scoprire anche altre montagne oltre a quelle che l’hanno resa particolarmente apprezzata sia Italia ma anche all’estero. Monte Baldo, Asiago e Padola sono infatti anche tre location perfette per una vacanza sulla neve.

Monte Baldo e natura

Monte Baldo nasce nella zona del Garda. Chiamato anche “il giardino d’Europa”, il Monte Baldo è famoso per la sua ricca vegetazione e i paesaggi che lo rendono un luogo perfetto per una vacanza in mezzo alla natura. Anche qui si trovano piste degne di nota e adatte a tutti i livelli di esperienza.

Asiago, neve e colori

Non c’è un veneto che non dica di essere stato, almeno una volta, ad Asiago. Il centro dell’Altopiano dei Sette Comuni è molto apprezzato per la sua cittadina variopinta, l’ottimo cibo e le sue piste. Asiago è conosciuta soprattutto per lo sci di fondo e l’immenso spazio che offre per questa disciplina.

Padola

Padola è la zona che accomuna Veneto e Austria. Il paesino, infatti, si trova al confine con i vicini austriaci. Situato nella Val Comelico, Padola è un luogo di fiaba immerso negli abeti rossi dei boschi che lo circondano! Anche qui non mancano piste, neve e fantastiche avventure da vivere impugnando i tuoi bastoncini!

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Enable registration in settings - general
      Shopping cart